torta di mele alle mandorle
Sweet

Torta di mele con farina di mandorle

La torta di mele è uno dei classici della mia cucina, un dolce semplice e genuino che adoro. In realtà piace a tutta la famiglia, quindi una volta pronta non dura molto! E’ quasi come se la presenza delle mele rendesse la torta meno “dolce” e più salutare. In realtà ritengo che tutto ciò che è fatto in casa sia più salutare, e per i dolci basta non esagerare per evitare di dover fare rinunce.

Ho diverse ricette di torta di mele, alcune reperite da libri e riviste, altre dalle donne di famiglia. Poi mi diverto anche a ritoccarle, tolgo di qui e aggiungo di lì, insomma, mi piace variare. Ma è un dolce davvero delizioso in tutte le forme in cui l’ho provato, adoro quella tenera consistenza delle mele e la naturale dolcezza che acquistano in cottura.

Questa versione di torta di mele è un pò rustica, grazie a zucchero di canna, farina tipo1,  e alle mandorle tritate con tutta la pelle, che le danno anche un colore “grezzo”. Ho usato uno yogurt al limone, che contribuisce a dare al dolce un bel profumo, ma potete usare un altro gusto, magari vaniglia, oppure uno yogurt al naturale. In ogni caso, andrà sicuramente a ruba!

torta di mele alle mandorle

cosa serve:

  • 3 mele golden
  • 1 limone
  • 100 gr di mandorle con la pelle
  • 170 gr di zucchero di canna
  • 3 uova
  • 125 ml di yogurt al limone
  • 75 ml di olio di semi
  • 200 gr di farina tipo1
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero semolato

come si fa:

Puliamo le mele e tagliamole a fettine molto sottili, mettendole in un recipiente e irrorandole con il succo del limone per non farle scurire. Tritiamo finemente le mandorle dopo averle tostate appena in padella, e mettiamole da parte.

Lavoriamo con le fruste o in planetaria le uova con lo zucchero, finchè diventano gonfie e spumose. Aggiungiamo il sale, la farina, lo yogurt, e sempre continuando a mescolare, le mandorle tritate, l’olio di semi e il lievito setacciato.

Accendiamo il forno e portiamolo a 180 gradi. Prepariamo uno stampo per torte imburrato e infarinato, oppure rivestito con carta forno bagnata e strizzata bene. Sarebbe comodo uno stampo a cerniera, così da sformare la torta di mele senza rovinarla.

Versiamo una metà dell’impasto nello stampo e distribuiamo uniformemente metà delle mele preparate. Versiamo l’impasto restante e distibuiamo le mele, pressando leggermente in modo da far affondare la parte più sottile delle fettine nell’impasto.

Cospargiamo la torta di mele di zucchero semolato, così una volta cotta avrà una deliziosa crosticina croccante e le mele saranno lucide, e inforniamo per 50 minuti, o comunque verifichiamo la cottura con la prova “stecchino”. Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di sformarla.

torta di mele alle mandorle

Tips: prima di spremere il limone per le mele potete grattugiare la scorza e unirla allo zucchero di canna. Renderà la torta ancora più profumata e irresistibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *